I SENTIERI DELLE VOLPI

GLI ULTIMI SENTIERI RIPULITI:

ANELLO DEL BARRO
Lo abbiamo definito così perchè in effetti permette di fare tutto l’anello intorno al Motto. Dalla corte del Barro si scende in direzione della sorgente verso destra, indicato da una freccia, sentiero molto panoramico in quanto permette la vista sulla Torre di Buccione, sul lago d’Orta fino al Monte Rosa. In questo periodo con gli alberi spogli è davvero bello. Il sentiero originale scende verso l’Agogna per risalire a Bolzano, ma questo circa dopo 15 minuti di percorrenza a piedi tiene la destra, in prossimità di un bosco con esemplari secolari di quercia della Slavonia. Il sentiero sbuca sulla dorsale che collega alle Cascine di Ameno, proprio di fronte alla partenza dei sentieri Verdis e Santa Lucia.

SENTIERO DELL’ALPE
Un altro vecchio sentiero, anch’esso panoramico che si affaccia sulla Valle dell’Agogna. Si possono ancora osservare i ruderi di un vecchio alpeggio chiamato ALPE, e lo si imbocca girando a sinistra dopo il vecchio mulino, arrivati alla centrale si prende il secondo sentiero a destra e sbuca sul piano prima del Barro, sempre sulla carrabile principale.

NIBITT
Dal nome di questa zona boschiva prende il nome il sentiero. E’ un bellissimo percorso da fare in tutte le stagioni, segue la Vina fino alle sue sorgenti. Gli anziani raccontano che nella zona ci siano anche le cascate della Vina ma noi dobbiamo ancora capire dove si trovino… ma riusciremo a individuarle prima o poi 🙂 Si percorre tutta la via Barro, al termine della zona industriale si sale lungo il sentiero Cai E6, si supera il quadro di Santa Lucia, sulla sinistra sale il Verdis, a destra un sentiero porta sulla Vina, al centro il sentiero principale continua a salire in direzione della vecchia cava, da questo incrocio dopo 400 m sulla destra parte il Nibitt… poi tutto da scoprire!


BISA BOSA
“Bisa Bosa”, cosi il nome con cui in paese chiamiamo il primo sentiero recuperato, è ovviamente quello a cui siamo più legati, e che ha dato il là a tutto. In passato era l’unica via di accesso al piccolo nucleo di case che ancora oggi dominano la cima del Barro, un luogo unico dove gli “amici del Barro” mantengono in ordine e accolgono tutti con passione ed entusiasmo! Lungo circa 2.2km collega la cima del monte a dove inizia la carrabile nei pressi del vecchio mulino. Divertente da percorrere in bici ma altrettanto piacevole per escursioni o per gli amanti della corsa.

SANTA LUCIA
Prende il nome da un quadro raffigurante “Santa Lucia” posto proprio dove inizia a salire il sentiero, la via più veloce per raggiungere il Barro. Lo si trova percorrendo la via Barro, dalla zona industriale si imbocca l’unica strada sterrata verso i boschi (CAI E6), dopo circa 1km sulla sinistra inizia la sua ripida salita. Dalla cima del Barro ci sono 2 modi per percorrerlo, o dall’ingresso del Bisa Bosa facendo un piccolo segmento fino a incrociarlo, oppure si segue la gippabile verso le cascine di Ameno, qui ad un quadrivia, sulla destra partono sia il Verdis che il Santa Lucia.

AGRIFOGLIO
Altro vecchio sentiero, che in realtà collega il Bisa Bosa e il Santa Lucia, quindi un veloce segmento utile quando facciamo lavori di trail building ma anche per chi vuol salire a piedi, permette di accorciare ulteriormente i tempi di salita.

VERDIS
L’ultimo finito nel mirino delle VOLPI, è il sentiero più a nord del monte Barro, si trova in direzione delle Cascine di Ameno, e porta nei pressi della cava di caolino, quindi sul versante opposto sul sentiero CAI E6. Un bellissimo sentiero che meritava le nostre attenzioni e adesso aspetta i vostri passaggi!

Al momento potete trovare indicazioni in loco con una mappa dei sentieri, ma presto integreremo con tempi di percorrenza anche per gli escursionisti.
> VISUALIZZA LA MAPPA SU GOOGLE

Al seguente link si possono scaricare le tracce:
> SCARICA LE TRACCE DEI SENTIERI DELLE VOLPI

Per altre info potete scriverci a info@volpinvorio.com